top of page
  • Immagine del redattoreIl Tecnico delle Utenze

Bonus 200,00 euro

Il governo interviene, con il decreto aiuti.

Il bonus da 200 euro, misura una tantum introdotta dal Governo con il decreto Aiuti, arriverà con la busta paga di luglio. Il contributo anti-inflazione è destinato a lavoratori, pensionati e disoccupati ed è stato esteso anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza, ai lavoratori stagionali, ai collaboratori domestici e agli autonomi (in questo ultimo caso da definire forma e sostanza). Per tutti vale il tetto annuo del reddito di 35mila euro. Le modalità di erogazione variano a seconda dei destinatari. In totale la misura interesserà oltre 30 milioni di persone.

Dipendenti (pubblici e privati),

Il bonus arriverà in automatico nella busta paga di luglio e non va inoltrata la domanda.

Pensionati e disoccupati

Con la mensilità di luglio 2022 l’Inps (o altro ente di previdenza incaricato) erogherà d’ufficio l’indennità una tantum di 200 euro a ai titolari di pensione.

Reddito di cittadinanza

Il bonus di 200 euro sarà erogato anche ai percettori del Reddito di cittadinanza.

Lavoratori domestici

I lavoratori domestici invece dovranno presentare la domanda.

L'erogazione avverrà tramite l'Inps.

Lavoratori autonomi

Anche gli autonomi, che abbiano percepito nel periodo d'imposta 2021 un reddito complessivo non superiore ai 35mila euro, riceveranno il bonus.


Fonte ilsole24ore




Comments


bottom of page